Castelli in Germania: grandezza e storia

Castelli in Germania: grandezza e storia

Europa

Sicuramente la Germania è una delle migliori destinazioni per chi vuole visitare un castello (o più!). Qui i viaggiatori troveranno di tutto, dalle rovine ai castelli estremamente ben conservati, con visite guidate a tema, fiere medievali all'interno dei castelli e persino la possibilità di cenare o soggiornare in un castello.

La parola “castello” deriva dal francese anglo-normanno “castel”, che deriva dalla parola latina che significa “forte”. Esistono molti tipi di fortificazioni costruite per la difesa, ma un castello viene utilizzato specificatamente come residenza. In epoca medievale, i castelli erano solitamente occupati da persone con posizioni gerarchiche elevate, come un signore, un cavaliere o un monarca.

Castello o palazzo?

A volte c'è una certa confusione tra cosa sia un castello e un palazzo o una villa, ma come distinguerli? Pur avendo alcune altre caratteristiche che li differenziano, la differenza più visibile è che un palazzo non è fortificato (assenza di un muro, qualcosa che lo protegga) né utilizzato per scopi militari, così come i palazzi sorgono per lo più dal XVI secolo in poi. Ora che sappiamo identificare i castelli, conosciamoli!

Castello di Eltz (castello di Eltz)

Castello di Eltz. Foto: viaggio in Germania

Risalente all'anno 850 e situato sulle colline sopra il fiume Mosella, questo bellissimo castello è stato uno dei pochi nella regione a essere rimasto intatto durante tutte le guerre sin dalla sua costruzione. Appartiene ancora alla stessa famiglia (famiglia Eltz) dal 12° secolo, 33 generazioni fa. Il castello fu costruito sulla cima di una roccia alta 70 metri, situato su un'importante via commerciale romana tra le terre ricche e i loro mercati, e ha anche una foresta che porta il suo nome attorno ad esso.

Castello Hohenzollern

Castello Hohenzollern

L'attuale castello Hohenzollern è in realtà il terzo costruito su questo sito. Il terzo e attuale castello fu costruito tra il 1846 e il 1867 come memoriale di famiglia dal re Federico Guglielmo IV di Prussia, erede della dinastia degli Hohenzollern.

Alla casa reale da Hohenzollern è una delle più importanti famiglie nobili europee fondatrici dell'Impero Germanico, di cui fu casa reale attraverso l'omonima dinastia. Oltre alla bellezza del castello stesso, visitandolo è possibile ammirare tesori come la corona imperiale di Guglielmo II, un abito intatto della regina Luisa, un'uniforme di Federico II di Prussia (Federico il Grande) e un lettera di George Washington al barone von Steuben, tra gli altri. Con circa 400.000 visitatori all'anno, il castello di Hohenzollern è ancora uno dei castelli più visitati della Germania.

Castello di Marksburg

Castello di Marksburg

Il castello di Marksburg può vantare un titolo che nessun altro nella regione possiede: in più di 800 anni il castello non è mai stato distrutto. Il castello fu costruito intorno al 1117 per proteggere la città di Braubach e per far rispettare le pratiche doganali. I signori di Eppstein costruirono il complesso del castello romanico e furono tra le famiglie più potenti dell'epoca.

Coloro che sono interessati alla storia approfondiranno sicuramente la ricca storia del castello, ma per coloro che vogliono semplicemente godersi il paesaggio, la zona circostante è molto piacevole, con viste mozzafiato sul fiume Reno, ristoranti e sentieri pedonali e ciclabili lungo il percorso. Rio.

Attualmente il castello ospita un ampio museo, una caffetteria, nonché la sede e gli uffici della Associazione tedesca dei castelli (Deutsche Burgenverein), il cui compito principale è la protezione e la conservazione dei castelli e delle fortificazioni in Germania. Noi qui, che amiamo i castelli e la storia, siamo membri dell'associazione. <3

Castello di Wartburg

Castello di Wartburg

Questo castello, oltre alla sua grande bellezza, ha un significato importante per i cristiani, poiché fu la casa di Santa Elisabetta d'Ungheria, e anche il luogo dove Martin Lutero tradusse in tedesco il Nuovo Testamento della Bibbia. O Wartburg è un castello originariamente costruito nel Medioevo, la cui fondazione fu posta intorno al 1067 dal conte Ludwig di Schauenburg.

È situato su una scogliera di 410 metri, che domina la città di Eisenach, nello stato della Turingia. Nel 1999 l'UNESCO ha aggiunto il castello di Wartburg alla lista del patrimonio mondiale. Nelle nostre visite guidate potete accompagnarli in una visita guidata, inclusa la stanza in cui soggiornò Lutero. Il castello di Wartburg fu anche l'ispirazione per un'altra icona dei castelli e dei palazzi in Germania, il palazzo di Neuschwanstein, costruito nel XIX secolo. Questo però è argomento per un altro post, proprio sui palazzi.

Castello di Cochem (Reichsburg)

Questo è il castello che vedi nel video sulla nostra home page (se visualizzi il sito sul tuo laptop). Situato a più di 90 metri di altezza su una collina sulle rive del fiume Mosella, il castello di Cochem, risalente al 1100, veniva utilizzato per riscuotere i pedaggi dalle navi che passavano a quell'altezza sul fiume Mosella. Tuttavia, il castello che vediamo oggi è diverso da quello del XII secolo.

Castello di Reichsburg a Cochem.

Nel 1688, i francesi invasero le regioni del fiume Reno e del fiume Mosella del Palatinato, che includevano Cochem e il suo castello. Le truppe francesi conquistarono il castello e poi distrussero non solo esso, ma anche la città. Louis Ravené, un uomo d'affari di Berlino, decise di acquistare le rovine e ricostruire il castello nel 1868. Attualmente il castello è di proprietà della città di Cochem, che è aperto anche ai visitatori.

Oltre all'incredibile vista sul fiume Mosella, questo autentico castello, con dettagli gotici e romantici, merita sicuramente la tua visita.

Nei nostri viaggi personalizzati puoi inserire visite e visite guidate a questi e altri castelli. Il viaggio è fatto a modo tuo. Contatto!